Pesca , uno sport o un hobby ?

La Pesca si sa’, e’ una attivita’ praticata da millenni e sin dagli albori dell’umanita’ si pescava per sussistenza, insomma per esigenze alimentari .Sin dai tempi del’antica grecia e poi con i romani ed in tutto il medioevo si e’ continuato in tal guisa fino al tardo 800, anni in cui il benessere economico ha trasformato la sussistenza in divertimento ludico e scanzonato.

I primi libri ed i primi manuali di pesca sportiva, parlavano di bucoliche gite al fiume per rallegrare giornate di ricchi signori in cerca di svago e tranquillita’ .

Oggi la storia e’ del tutto simile… tranne per i ‘’ricchi signori’’ !!!

Infatti la pesca sportiva, ludica e di intrattenimento e’ aperta a un pubblico vastissimo e conta migliaia di adepti in tutta Italia, ma non sempre pieni di danari da spendere in attrezzature costose e mulinelli degni di un astronauta .

Sulle riviste specializzate, nei negozi e anche in ambito piu’ propriamente sportivo, i cosiddetti ‘’promoter’’ e fanatici delle gare, ci fanno vedere attrezzature sempre piu’ raffinate, costose e spesso inavvicinabili economicamente parlando. Il fai da’ te dunque e’ sempre piu’ presente nel panorama del pesca-sportivo moderno a dispetto del calo dei prezzi dei materiali di stampo sempre piu’ cinese e quindi dai costi sempre più abbordabili.

La pratica del fai da te’ non e’ sempre dettata dal bisogno di contenere i costi ma anche dal diletto nel produrre con le proprie mani, marchingegni e furbizie per rendere piu’ agevole l’atto in se di pescare. Si va’ dai picchetti da sabbia a modifiche ingegneristiche alle frizioni dei mulinelli quasi sempre giapponesi, dagli avvisatori di abboccata fatti a mano (hand made) ad artificiali realizzati con stampanti 3D di alta tecnologia fino ad arrivare a splendidi panchetti artigianali che dello ‘’ stile ‘’ inglese ne hanno ben poco ma che a comodita’ ed ingegno sono unici e strabilianti.

In molti si cimentano in produzioni artigianali di piombi da lancio con innumerevoli varianti di colori e forme, tanti sono gli appassionati di autocostruzioni di esche sintetiche in gomma o materiali sintetici ed altrettanti sono gli appassionati di led, illuminazione e visibilita’ in genere.

Menzione particolare per i cultori della ‘’balsa’’ che con il loro ingegno modellano il legno morbido e durevole creando capolavori come richiami, esche e galleggianti.

Ultima moda nella pesca da spiaggia e’ il carrello motorizzato, dove le applicazioni e le modifiche proposte, dagli abili artigiani della penisola, sono davvero tante e avvolte al di fuori del necessario, molto piu’ simili a mezzi da strada che da pesca sportiva.

Galleggianti raffinatissimi e flotter dalle innumerevoli forme e colori, prodotti fatti a mano (hand made), da pescatori che per diletto creano ed innovano il settore dando sfoggio dell’ingegno italico.

La pesca e’ sempre stata un’arte, dove i pescatori italiani si sono sempre distinti, ma in tempi moderni l’ingegno italico e l’inventiva artigianale dei pescatori nostrani, minato dalle scopiazzature del commercio cinese, sta vivendo nuove e brillanti emozioni .

Insomma non siamo solo un Popolo di poeti, santi e navigatori, e calciatori….. ma anche di pescatori , artigiani ed innovatori !!!

W LA PESCA SPORTIVA W FISHERMAN CLUB SALERNO !!!